Slot e video poker sempre più diffusi: Eraclea corre ai ripari

Slot e video poker sempre più diffusi: Eraclea corre ai ripari. Orari più rigidi, ma anche stop alle sale da gioco e videopoker a meno di 500 metri di distanza da scuole, luoghi di culto,  impianti sportivi, centri giovanili e luoghi sensibili. E come se non bastasse anche delle sanzioni più severe, con multe che potranno variare dai 50 ai 500 euro fino ad arrivare alla momentanea o definitiva sospensione della licenza in caso di violazioni recidive. Sono alcuni dei contenuti del nuovo regolamento comunale di Eraclea in materia di giochi approvato nell’ultimo Consiglio praticamente all’unanimità, ad eccezione di un solo astenuto. Doppio l’obiettivo del Comune: da una parte varare delle norme più severe per quanto riguarda le sale slot e l’utilizzo dei videopoker che in genere potranno essere attivati dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, dall’altra avviare al tempo stesso anche una campagna di sensibilizzazione tra i più giovani e non solo, per prevenire i disagi legati al fenomeno della ludopatia. In questo senso gli introiti delle eventuali sanzioni saranno impiegati proprio per questo scopo mentre il regolamento è stato redatto grazie anche ad Slot e video poker sempre più diffusi: Eraclea corre ai ripariun’attività di monitoraggio compiuta dagli agenti della Polizia locale di Eraclea. «Il nostro obiettivo è stato spiegato durante la presentazione del regolamento ed è quello che la diffusione di questi locali avvenga senza pregiudicare il decoro urbano».

Articolo scritto da G.B. e tratto dal quotidiano: Il Gazzettino

Slot e video poker sempre più diffusi: Eraclea corre ai ripari ultima modifica: 2017-05-20T17:36:36+00:00 da E.O.L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *