Rumena residente ad Eraclea aggredisce i carabinieri

Rumena residente ad Eraclea aggredisce i carabinieri. Una trentaduenne di origine romene, cameriera in un ristorante di Caorle, è finita in manette per resistenza ed è la quinta volta che finisce nei guai per tale reato. Alcuni giorni fa, a Caorle, alcuni turisti hanno segnalato che c’era una donna stesa in centro, apparentemente priva di conoscenza. Sono arrivati i carabinieri, la 32enne, completamente ubriaca, si è risvegliata ed ha subito aggredito i militari; se l’è presa anche con l’auto di servizio, danneggiando il cofano. È stata bloccata e portata nella caserma di via Traghete, dove sono dovuti intervenire pure i sanitari per sedarla perchè aveva perso il lume della ragione. È stata arrestata per resistenza e ingiurie a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, ubriachezza molesta e rifiuto di dare le proprie generalità. Trasferita al carcere di Trieste, per direttissima è stata condannata ad un anno di reclusione, pena sospesa. Tre i giorni di prognosi per due carabinieri assaliti.

Scritto da Marco Corazza per il quotidiano “Il Gazzettino

Rumena residente ad Eraclea aggredisce i carabinieri ultima modifica: 2018-09-15T23:04:20+00:00 da E.O.L.

▶ Commenta questa notizia nella nostra pagina Facebook