Rifiuti, controlli con ispettori ambientali e sanzioni

Rifiuti, controlli con ispettori ambientali e sanzioni. Ispettori ambientali contro l’abbandono di rifiuti e/o lo scorretto conferimento dei rifiuti. E’ quanto stabilito dal Comune in accordo con Alisea. I controlli partiranno già nei prossimi giorni e saranno concentrati, visto il periodo, nella zona di Eraclea Mare. L’obiettivo è quello di fermare comportamenti scorretti più volte evidenziati negli ultimi tempi che rischiano di creare pesanti ripercussioni, vanificando il lavoro di chi conferisce correttamente i rifiuti e segue il calendario della raccolta differenziata. In questo si cercherà dunque di eliminare possibili danni d’immagine alla località, soprattutto nel caso di rifiuti abbandonati a lato delle strade o in alcune zone verdi. L’obiettivo di fondo sarà quello di stanare i cosiddetti furbetti del cassonetto, che attraverso il loro comportamento scorretto rischiamo di creare un danno a tutta la collettività. In questa prima fase l’attività dell’ispettore ambientale sarà soprattutto informativa, segnalando quelle situazioni di rifiuti conferiti in modo errato e invitando gli utenti ad un nuovo e corretto conferimento. Se invece gli errori persisteranno, scatteranno le sanzioni stabilite dal regolamento del Comune a seconda dei casi evidenziati. Negli ultimi tempi spiega il sindaco Mirco Mestre sono stati evidenziati dei comportamenti scorretti, con rifiuti conferiti in modo sbagliato, senza osservare quanto stabilito dalla raccolta differenziata. Sono state fatte delle attività informative, ma alcune criticità sono rimaste. Per questo in accordo con Alisea e Veritas, abbiamo chiesto l’attivazione del servizio del quale abbiamo già informato tutte le famiglie residenti nel Comune. Nella prima fase l’attività sarà prettamente informativa, nel caso in cui saranno riscontrati degli errori l’ispettore ambientale informerà gli utenti dell’errore commesso, invitandoli ad un corretto conferimento. Sotto osservazione finirà anche il fenomeno degli abbandoni. In questa prima fase, visto il periodo estivo, abbiamo chiesto che i controlli vengano concentrati soprattutto nella zona di Eraclea Mare, dall’autunno pensiamo di estenderli in tutto il territorio comunale. Nel caso in cui i rifiuti continuassero ad essere conferiti in maniera scorretta, dagli avvisi si passerà alle sanzioni. L’ispettore ambientale Rifiuti, controlli con ispettori ambientali e sanzioniaggiunge Gianni Dalla Mora, presidente di Alisea, la società che si occupa del servizio assieme a Veritas informerà il comando della Polizia locale che poi notificherà all’utente una sanzione per l’infrazione commessa e legata a quanto stabilito dal regolamento comunale.

Scritto da Giuseppe Babbo per il quotidiano “Il Gazzettino

Rifiuti, controlli con ispettori ambientali e sanzioni ultima modifica: 2018-07-13T01:23:57+00:00 da E.O.L.

▶ Commenta questa notizia nella nostra pagina Facebook