Nuovo servizio fognario, al via le gare d’appalto

Ristrutturazione del servizio fognario, il consiglio di amministrazione di Veritas ha approvato il progetto esecutivo e la gara d’appalto. Saranno dismessi tre vecchi depuratori dislocate nel territorio di Eraclea e precisamente nelle frazioni di Stretti e Ca’ Turcata attraverso il convoglio delle reti esistenti della frazione di Stretti, la costruzione di nuove condotte a Ca’ Turcata e il conferimento dei reflui delle due frazioni, grazie alle nuove condotte che saranno realizzate, al depuratore di Ponte Crepaldo, come previsto dal progetto generale delle fognature. Il depuratore di Ponte Crepaldo è bilanciato per 4.700 abitanti. La frazione ha circa 3.200 abitanti collegati al depuratore e il carico aggiuntivo di Ca’ Turcata e Stretti è di circa 1.200 persone. «Una volta completati i lavori», spiegano i tecnici Veritas, «l’impianto di Ponte Crepaldo riceverà complessivamente il carico inquinante di 4.400 abitanti equivalenti, in linea con la sue capacità. In questo modo sarà possibile dismettere i due depuratori esistenti a Stretti mentre quello di Cà Turcata potrà essere dismesso solo quando tutti gli utenti si saranno collegati alla nuova rete fognaria. L’investimento è di 2.680.000 euro, finanziati dalla tariffa del servizio idrico integrato.

Scritto da Giovanni Cagnassi per il quotidiano “La Nuova Venezia”

Nuovo servizio fognario, al via le gare d’appalto ultima modifica: 2021-02-03T19:30:36+01:00 da E.O.L.

▶ Commenta questa notizia nella nostra pagina Facebook