Mercato settimanale, mancano le condizioni di sicurezza

Ancora niente mercato settimanale, almeno per il momento, questa è la risposta alle richieste dei cittadini in questi giorni in cui Eraclea è ancora pressoché deserta. Nel periodo in cui la Regione ha comunque dato il via libera ai mercati all’aperto, Eraclea non ne ha beneficiato né ha visto visto organizzare il tradizionale mercato del martedì con estremo disappunto di chi sperava in un lento ritorno alla normalità in piazza. Il commissario straordinario, che, dopo la caduta dell’amministrazione comunale sulla scia delle indagini per mafia ha retto le redini del Comune con estrema scrupolosità e attenzione, ha preferito non accendere il semaforo verde all’organizzazione del tanto atteso mercato, con buona pace di chi fino si è lamentato per questa lacuna. «Mancavano i presupposti per un mercato da aprire in completa sicurezza», ha spiegato Vivola, «con il previsto transennamento dell’area interessata, la presenza di personale della polizia locale e dei volontari della Protezione civile come richiesto. Abbiamo preferito comunicare che non si sarebbe svolto».

Scritto da Giovanni Cagnassi per il quotidiano “La Nuova Venezia”

Mercato settimanale, mancano le condizioni di sicurezza ultima modifica: 2020-04-26T00:22:45+02:00 da E.O.L.

▶ Commenta questa notizia nella nostra pagina Facebook