Medico di base assente e senza sostituto

«Medico di base assente per tutto marzo ma senza sostituto». Continua a far discutere la situazione dei medici di base a Eraclea. A segnalare le nuove criticità è Morena Causin, capogruppo della lista Impegno civico che ha raccolto le preoccupazioni dei cittadini. «Purtroppo dice la capogruppo di opposizione non è ancora finito il balletto dei medici ad Eraclea. Desta particolare preoccupazione la nuova assenza di un medico di medicina generale per tutto il mese marzo, a causa della quale non sembra non sarà possibile l’assistenza diretta, sino alla nomina di un sostituto. Rimarrà quindi ancora scoperta l’assistenza di circa 1500 persone tra i comuni di Torre di Mosto ed Eraclea. In questo difficile periodo di pandemia, dove già l’accesso alle cure mediche è più pressante e, nello stesso tempo, difficoltoso, l’assenza di un medico rappresenta un fatto grave che va a ledere il diritto alla cura».

Una presa di posizione che segue il cartello appeso all’ingresso dell’ambulatorio medico, nel quale è stata appunto annunciata l’assenza della dottoressa, quindi di attendere che venga nominato un sostituto. E in più anche i riferimenti per la mancata attivazione a Eraclea della medicina di gruppo, un servizio che in situazioni di questo tipo avrebbe permesso di garantire una continuità nell’assistenza ai pazienti. Da ciò l’appello lanciato dall’Amministrazione comunale e all’Azienda sanitaria del Veneto Orientale affinché venga individuato quanto prima un sostituto. Purtroppo non è la prima volta che nel nostro Comune aggiunge Causin si registrano problemi legati all’assenza di medici di famiglie che si devono assentare o che vanno in pensione creando in questo modo un vuoto. Ci auguravamo che i problemi fossero terminati, purtroppo non è così. La nostra lista assieme alla popolazione chiede all’amministrazione comunale di farsi carico urgentemente della situazione venutasi a creare. Allo stesso tempo chiediamo di fare chiarezza sulla medicina di gruppo per conoscere quando e in quali modalità verrà attivata nel nostro territorio». Sulla stessa scia l’appello rivolto alla direzione generale dell’Ulss4, eraclea_presidio_sanitarioricordando anche i problemi non ancora risolti del distretto sanitario da un paio di anni alle prese con riduzioni di orari e di prestazioni. «Auguriamo un buon e proficuo lavoro conclude Morena Causin – al nuovo direttore generale dell’Ulss4 Mauro Filippi, al tempo stesso auspichiamo però una maggiore attenzione alle problematiche sociali e sanitarie del nostro territorio».

Scritto da Giuseppe Babbo per il quotidiano “Il Gazzettino

Medico di base assente e senza sostituto ultima modifica: 2021-03-02T23:35:16+01:00 da E.O.L.

▶ Commenta questa notizia nella nostra pagina Facebook