L’inchiesta sul Comune durerà altri tre mesi. Coinvolta anche Caorle

eraclea arrestato il sindacoProcede l’inchiesta sul caso Eraclea e dopo gli oltre 50 arresti dell’inverno scorso, e i complessivi oltre 100 in tutta la regione Veneto, il lavoro di indagine non è ancora concluso. La Commissione per l’Accesso voluta dal Prefetto ha chiesto altri tre mesi di tempo per valutare lo scioglimento del Comune di Eraclea per mafia. Quel che è certo è che si è trovata di fronte a una situazione molto complessa e sta lavorando con difficoltà, anche per il clima poco collaborativo che sta incontrando nel territorio. L’inchiesta sulla camorra a Eraclea e nel Veneto Orientale ha accelerato quella su Caorle. E ancora una volta camorra e ’ndrangheta sono al centro delle indagini. Infatti dagli atti dell’inchiesta della Dda di Venezia, sono emersi «collegamenti evidenti tra il clan dei casalesi e le cosche che operano a Caorle». Per questo l’onorevole Pellicani allo scopo di approfondire «la presenza della criminalità organizzata a Caorle ho chiesto l’audizione del Procuratore Capo di Trieste, Carlo Mastelloni, in quanto territorialmente competente».

Scritto da Carlo Mion per il quotidiano La Nuova Venezia.

L’inchiesta sul Comune durerà altri tre mesi. Coinvolta anche Caorle ultima modifica: 2019-07-19T16:45:53+02:00 da E.O.L.

▶ Commenta questa notizia nella nostra pagina Facebook