Interrogazione dell’opposizione sulla questione edilizia a Eraclea Mare

Interrogazione dell’opposizione sulla questione edilizia a Eraclea Mare. La questione urbanistica è ancora in primo piano. I consiglieri di opposizione, Gianni Cerchier e Ilaria Borghilli, chiedono in particolare la congruità dell’operazione alle porte del litorale, anche perché in campagna elettorale qualcuno aveva anche parlato della possibilità di fare marcia indietro e fermare tutto. La questione è ancora aperta e il dibattito è già iniziato diversi mesi fa con altri gruppi di opposizione, tra cui la Lega. Si tratta di un intervento che prevede una struttura di altezza 7 piani, con opere a compensazione, una piazza nuova e altro. Operazione molto complessa in cui il Comune di Eraclea avrebbe dovuto cedere il terreno in cambio di una parte dell’utile futuro dei privati. Cerchier e Borghilli hanno sollevato dei dubbi per la mancanza di un accordo certo sulla cessione dei terreni senza un valore preciso. Nell’interrogazione si chiede anche la congruità dell’operazione, paventando un possibile danno erariale. La risposta entro 30 giorni. (g.ca.)

Interrogazione dell’opposizione sulla questione edilizia a Eraclea Mare ultima modifica: 2016-11-22T08:25:22+00:00 da E.O.L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *