Il Piave restituisce il corpo dell’ uomo scomparso

Il Piave restituisce il corpo dell' uomo scomparsoIl Piave restituisce il corpo dell’ uomo scomparso domenica notte ad Eraclea. Il cadavere di Dariusz Medrek, 44 anni, polacco residente a Eraclea è affiorato questa mattina verso le ore 10 a circa 500 metri di distanza dal ponte sulle rive del Piave. Sono quindi terminate, in modo tragico, le ricerche dell’ uomo che risultava scomparso dalla notte del 22 ottobre. L’allarme era scattato domenica notte, dopo che sono stati trovati il telefonino dell’uomo e una bottiglia di vodka sul ponte lungo la pedana ciclopedonale. È stato questo curioso ritrovamento a insospettire la moglie e i conoscenti, dando subito l’allarme verso le 4. Non un indumento o altro oggetto, però, è stato trovato in acqua dal momento in cui è stata segnalata la scomparsa. Il commissariato di Jesolo propende sull’ipotesi di un tragico gesto per motivi e rapporti familiari. Forse un litigio in famiglia o qualcosa che ha indotto l’uomo a scomparire improvvisamente senza lasciare traccia, se non quel cellulare e la bottiglia di liquore per far capire la sua decisione di uccidersi. Nelle ultime ore, per rafforzare le ricerche,  oltre al georadar erano stati usati anche i cani molecolari. I pompieri di San Donà hanno individuato il corpo del polacco vicino alla riva nel corso di una ispezione da terra.

Il Piave restituisce il corpo dell’ uomo scomparso ultima modifica: 2017-10-26T16:07:35+00:00 da E.O.L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *