Eraclea Mare avrà la sua torre

Eraclea Mare avrà la sua torre e sarà alta undici piani. Oltre a questa nuova ed imponente costruzione sarà realizzata una nuova piazza per il rilancio della località balneare. Questo è il risultato di un nuovo accordo tra l’Amministrazione comunale di Eraclea e l’immobiliare Perla Verde, pronta a sostenere un investimento di circa 16 milioni di euro e a riqualificare radicalmente le zone dell’ex campo sportivo e di piazzetta Livenzuola. Eraclea Mare avrà la sua torreDopo l’annullamento della precedente variante, il Comune ha sottoscritto un nuovo accordo con gli stessi privati che in totale permetterà di ottenere un beneficio pubblico di tre milioni e 839 mila euro, ovvero 1,6 milioni in più rispetto ai precedenti accordi. Nella nuova proposta a spiccare è la realizzazione di una torre a ridosso di via Dancalia, dove verrà realizzata una nuova piazza pubblica e pedonale. L’edificio, già definito come il nuovo “faro” di Eraclea Mare, verrà costruito nel rispetto della volumetria precedentemente prevista e con i più aggiornati standard qualitativi: le pareti saranno caratterizzate da vasti spazi a vetrata che permetteranno ai futuri inquilini di beneficiare di un panorama sospeso tra il mare e la laguna del Mort, ma anche di mitigare l’impatto estetico. Sotto la nuova piazza, destinata a diventare un punto di forte attrazione, verrà realizzato un ampio parcheggio mentre nell’estremità opposta della torre verrà realizzata una fontana con suggestivi giochi d’acqua. Nell’ex campo sportivo i privati non costruiranno più degli spazi commerciali, salvaguardando così le realtà locali, ma un villaggio turistico con 52 unità abitative, in stile mediterraneo con al centro una piscina, per un totale di circa diecimila metri cubi inseriti in un parco verde. Entrambi i comparti saranno dotati di nuovi parcheggi. «Nel precedente accordo, stretto dalla precedente amministrazione, erano emerse delle criticità sottolineate dalla Corte dei conti – hanno spiegato il sindaco Mirco Mestre e il vice Graziano Teso – da ciò la scelta di annullare quella variante e di procedere assieme ai privati con un nuovo accordo, proponendo una rivisitazione in termini migliorativi per il Comune. Non solo a livello economico: nel compendio di piazzetta Livenzuola sarà preservato l’interesse pubblico con spazi e aree destinate alla collettività ». L’accordo ora dovrà essere portato all’attenzione del Consiglio comunale di Eraclea. L’inizio dei lavori è previsto per ottobre 2018. Per realizzare le opere saranno necessari due anni.

Scritto da Giuseppe Babbo per il quotidiano Il Gazzettino

Eraclea Mare avrà la sua torre ultima modifica: 2017-12-02T18:19:30+00:00 da E.O.L.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *