Due tragedie del mare fra domenica e lunedì

Il papà annega, grave il figlio che cercava di portarlo in salvo. La tragedia si è consumata nel pomeriggio di domenica 25, verso le 13 sul litorale di Eraclea, davanti agli occhi della moglie e del figlio più piccolo. A perdere la vita un 50enne irlandese in vacanza con la famiglia a Duna Verde. Grave invece il figlio 15enne che si era tuffato per aiutare il papà. Il vento che verso mezzogiorno ha iniziato a soffiare sul litorale ha fatto alzare le onde con il mare che in poco tempo è diventato mosso. L’uomo irlandese che stava facendo il bagno si è trovato in difficoltà chiedendo aiuto. In soccorso è arrivato il figlio 15enne che a sua volta è stato travolto dalle onde. Sul posto si sono precipitati i soccorritori con le ambulanze del 118 di Caorle e Eraclea. Con loro anche l’elicottero di Padova. Purtroppo per il genitore non c’è stato niente da fare. Grave il minorenne che è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Portogruaro in gravi condizioni. Sul posto la Guardia costiera.

Altro turista perde la vita annegando nel pomeriggio di lunedì 26. Un uomo di Mogliano stava facendo il bagno sul litorale di Eraclea mare quando è stato travolto dalle onde. Subito soccorso dal personale di terra e dal personale del 118, arrivato in ambulanza e con l’elicottero alzato in volo da Padova, purtroppo per il 60enne non c’è stato niente da fare. Nemmeno il tentativo di rianimazione è servito per salvarlo. Ieri i soccorritori hanno lavorato incessantemente su tutta la costa veneziana per i tanti bagnanti che hanno sfidato le onde.

Scritto da Marco Corazza per il quotidiano “Il Gazzettino

Due tragedie del mare fra domenica e lunedì ultima modifica: 2021-07-26T18:20:51+02:00 da E.O.L.

▶ Commenta questa notizia nella nostra pagina Facebook