Andrea, ventunenne di Eraclea, si è spento nel sonno

Fino all’ultimo ha aiutato gli altri. Sempre in prima linea, con il sorriso. Nonostante i suoi problemi di salute che non gli hanno impedito di dare quotidianamente un aiuto a chiunque ne avesse bisogno. Lutto a Eraclea, si è spento domenica pomeriggio nel sonno, a casa sua, ad appena 21 anni, Andrea Momentè autentica colonna della parrocchia di Santa Maria Concetta. Giovane di fede profonda da tempo partecipava e contribuiva alla realizzazione di innumerevoli attività parrocchiali. Sempre pronto ad aiutare, Andrea non si è mai risparmiato. Nonostante un problema cardiaco. Lo stesso che domenica pomeriggio, nella sua abitazione, nel sonno, gli ha spento per sempre il sorriso. Diplomatosi come cuoco all’istituto Cornaro di Jesolo, Andrea aveva trovato lavoro all’interno della casa di cura Anni Sereni. Anche in questo caso mettendoci grande impegno.

La sua passione per la cucina era stata messa a disposizione della parrocchia, sia che si trattasse di lavorare per la sagra paesana che si svolge in agosto ma anche per il Grest estivo o nei campi scuola. Dotato di una fede profonda, era il chierichetto più vecchio in servizio e per questo aveva il compito di accogliere e guidare i più giovani e di aprire i riti delle processioni. Tantissime le testimonianze in suo ricordo. «Andrea era un ragazzo gioviale, sempre allegro e pieno di vita – racconta don Davide Carraro, vive parroco – si è sempre messo a disposizione degli altri e non ha mai fatto pesare i suoi problemi di salute. Anzi l’aiuto verso il prossimo è sempre stato anteposto a tutto il resto. E’ stato generoso fino in fondo ed in questo senso Andrea può essere considerato un esempio. In parrocchia era molto attivo: essendo si diplomato come cuoco, si occupava del lavoro in cucina durante la sagra, ma partecipava anche a tutte le altre attività e ci dava un grande aiuto nella celebrazione della messa. Per la parrocchia è stato un punto di riferimento importante.». Tra le testimonianze in suo ricordo anche quella dell’associazione “In cammino con Maria”: «Andrea è stato un ragazzo buono e sempre disponibile verso di tutti. Aiutava e sosteneva tutte le attività della Parrocchia di Eraclea. Nella comunità lascia un segno indelebile». Parole di profonda stima sono arrivate anche dagli amici: «Perdiamo un ragazzo splendido, un punto di riferimento importante che ha insegnato a tutti il senso della generosità». Andrea lascia i genitori ed un fratello.

Scritto da Giuseppe Babbo per il quotidiano “Il Gazzettino

Andrea, ventunenne di Eraclea, si è spento nel sonno ultima modifica: 2019-06-25T20:07:45+02:00 da E.O.L.

▶ Commenta questa notizia nella nostra pagina Facebook